top of page

Valle Stura SKYRACE

Regolamento

  • INFORMAZIONI GENERALI

Il regolamento della competizione sportiva delinea i comportamenti, l’etica, i rapporti, i diritti e doveri che il concorrente si impegna a rispettare. Chiunque partecipi in qualità di concorrente, organizzatore, volontario, sponsor, patrocinante o a qualsiasi altro titolo, si impegna a osservare il presente regolamento, che viene sottoscritto al momento dell’adesione.

La competizione Valle Stura Sky Race è una gara di skyrunning e si svolge secondo le normative previste dalla Federazione Italiana Skyrunning (FISKY).​

  • PREMESSE – EQUITA’ – RISPETTO – SOLIDARIETA’

L’organizzazione e i suoi partner condividono gli stessi principi e gli stessi valori:

EQUITÀ

Regole concepite per tutti, applicate in modo identico a tutti e valide per ognuno

RISPETTO PER LE PERSONE

  • Rispetto di se stessi e degli altri

  • Rispetto dei volontari

  • Rispetto della popolazione locale

  • Rispetto dell’organizzazione e dei suoi partner

 

RISPETTO DELLA NATURA

  • Rispettare l’ambiente e non gettare nulla sul percorso

  • Rispettare la fauna e la flora

  • Non tagliare i sentieri perché provoca l’erosione del suolo

  • Privilegiare, per sé stessi e i propri accompagnatori, l’utilizzo dei trasporti pubblici e la condivisione dell’auto

La Valle Stura Skyrace  aderisce alla campagna: “IO NON GETTO I MIEI RIFIUTI”, promossa da Spirito Trail e rivolta a tutti i trailer, atleti e organizzatori, per tutelare l’ambiente e la natura.

 

  • PERCORSO – PARTENZA – TEMPO MASSIMO – CANCELLI ORARI

PERCORSO 

La Valle Stura Skyrace è una gara di skyrunning in semi-autonomia di circa 22 km e d+1940. È una competizione di percorrenza in alta  montagna con dislivelli impegnativi che raggiunge una quota massima di 2860m, 

Il percorso si svolge principalmente su sentieri classificati E, EE, qualche tratto fuori traccia, attraversamento di strutture militari ex Vallo Alpino.

Il tracciato presenta tratti ripidi, esposti e impegnativi, in salita come in discesa, anche con presenza di corde fisse e catene. 

Il  percorso di  22 km è suddiviso in:  32% (km.7) sentiero escursionistico, 66% (km.14,5) sentiero single track di alta montagna, 11% (2,2 km) tracce fuori sentiero, <1% (0,2 km) asfalto.

Il percorso verrà segnalato da bandierine colorate recanti il logo della competizione. Sul percorso verranno previsti dei punti di controllo presieduti da personale dell'organizzazione che attesterà il passaggio dei concorrenti. 

Le tracce gpx saranno messe a disposizione appena perfezionata.

Il percorso della VSS  è  Certificato  ITRA. 

PARTENZA 

Partenza collettiva dal Piazzale Corpo degli Alpini (zona impianti sciistici) in frazione Bersezio sabato 6 luglio alle ore 14.30.

Alle 14.00 si svolgerà la registrazione dei concorrenti e a seguire il briefing pre-gara. 

L'atleta non registrato risulterà come “non partito” e non verrà inserito in classifica.

TEMPO MASSIMO

Il tempo massimo della prova, per essere inseriti in classifica, è fissato in 5 ore con arrivo a Bersezio entro le 19.30. 

In caso di cattive condizioni meteorologiche e/o per ragioni di sicurezza, l’organizzazione si riserva il diritto di sospendere o annullare la gara in corso, di modificare i tempi previsti o di recuperare la gara il giorno successivo.

 

CANCELLI ORARI

E’ previsto un cancello orario in località Passo Peroni a 3h30’.  

Coloro che non transiteranno entro il cancello orario saranno fermati e riaccompagnati a valle. Anche in questo caso l'organizzazione si riserva il diritto di modificare il cancello orario in base al meteo o eventuali modifiche del percorso di gara. 

 

  • CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE - SEMI-AUTONOMIA - PUNTI DI RISTORO 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE 

La VALLE STURA SKYRACE è  una gara inserita nel calendario ufficiale  della FISKY- Federazione Italiana Skyrunning.

Per partecipare è indispensabile:

  • Essere nati nel 2005 o anni precedenti. 

  • essere tesserati annualmente presso la FISKY. In caso contrario l'organizzazione, tramite la FISKY fornirà una tessera giornaliera al costo di € 5,00 compresa nella quota d'iscrizione. Per  i tesserati  "Atleta  FISKY” sconto di € 5,00 sulla quota di iscrizione (obbligatorio fornire numero tessera).

  • Essere in possesso di certificato medico sportivo per l’attività agonistica (D.M. 18.02.1982 tab. B) in corso di validità alla data di svolgimento della corsa. Non è ammessa autocertificazione (art.5 del C.C. “Atti di disposizione del proprio corpo”) né dichiarazione di sana e robusta costituzione fisica rilasciata dal proprio medico curante. Per gli  atleti stranieri è valido il corrispondente certificato medico emesso nel Paese d'origine. 

  • essere assolutamente coscienti della lunghezza e della specificità della gara ed essere perfettamente preparati.

  • aver acquisito, prima della corsa, una reale capacità d’autonomia personale in montagna (NB: la partecipazione ad altre corse è utile per acquisire questa esperienza, ma non è necessariamente sufficiente) per potere gestire al meglio i problemi legati a questo tipo di prova

  • saper affrontare da soli, senza aiuto, condizioni climatiche che potrebbero diventare difficili a causa dell’altitudine (notte, vento, freddo, nebbia, pioggia o neve)

  • essere in grado di gestire, anche se si è isolati, i problemi fisici o psicologici dovuti a una grande stanchezza, i problemi gastrointestinali, i dolori muscolari o articolari, le piccole ferite

  • essere coscienti che il ruolo dell’Organizzazione non è aiutare un concorrente a gestire questi problemi e, per la corsa in montagna, la sicurezza dipende dalla capacità del singolo di adattarsi ai problemi riscontrati o prevedibili.

  • non è consentito avere animali al seguito.

Con l’atto di iscrizione ogni concorrente dichiara con  la firma  della  liberatoria, di  aver attentamente preso visione, compreso  ed  accettato il regolamento della manifestazione e  solleva gli organizzatori da ogni responsabilità per danni subiti da persone e cose, compresi infortuni personali e/o morte che si verifichino prima, durante o dopo la gara.

Non saranno accettate iscrizioni da parte di atleti che stanno scontando squalifiche per doping di qualunque disciplina

SEMI-AUTONOMIA

Il principio della corsa individuale in semi-autonomia è la regola.

La semi-autonomia è definita come la capacità di essere autonomi tra due punti di ristoro, in termini di sicurezza, alimentazione ed equipaggiamento. Tale principio implica le regole seguenti:

  • Ogni atleta deve portare con sé per tutta la durata della corsa tutto l’equipaggiamento obbligatorio (vedi paragrafo EQUIPAGGIAMENTO). Questo deve essere trasportato in uno zaino/sacco e verrà controllato alla consegna dei pettorali (si confida che tale materiale venga utilizzato durante la gara in maniera eticamente corretta). In ogni momento, i commissari di gara potranno controllare il contenuto degli zaini. Il concorrente ha l’obbligo di accettare questi controlli, pena la squalifica.

  • I punti ristoro sono approvvigionati con bibite e cibo da consumare sul posto.  Alla partenza da ogni punto ristoro, i concorrenti devono avere la quantità d’acqua e di alimenti necessari per arrivare al punto ristoro successivo.

  • È proibito farsi accompagnare sul percorso da una persona che non sia regolarmente iscritta come concorrente. È consentita l'assistenza personale in prossimità dei punti di ristoro. 

PUNTI DI RISTORO

I punti acqua e ristoro sono luoghi dove è possibile approvvigionarsi di acqua e di alimenti. I punti previsti sono:

  • Località Argentera, 4 km circa – liquidi e solidi

  • Lago Superiore di Roburent, 9.5 km – liquidi e solidi

  • 17.5 km – liquidi e solidi 

Ogni atleta dovrà accertarsi di disporre della quantità di acqua e alimenti necessari per arrivare al traguardo e per transitare da un posto di ristoro al seguente. I suddetti punti sono attualmente da considerarsi indicativi in quanto verranno ufficializzati con il perfezionamento della traccia di gara. 

 

  • EQUIPAGGIAMENTO

Con l’iscrizione ogni partecipante si impegna a portare con sé tutto il materiale obbligatorio sottoelencato durante tutta la corsa, pena la squalifica (saranno possibili controlli a campione lungo il percorso):

  • Scarpe da trail/skyrunning. 

  • Indumenti adatti e indossati per l’intera gara

  • Giacca antivento (giacca impermeabile in caso di maltempo)

  • Riserva d’acqua (minimo 500cc)

  • Bicchiere personale (non saranno presenti bicchieri usa e getta ai ristori) 

  • Telo termico di sopravvivenza

In caso di utilizzo dei bastoncini questi dovranno essere portati dal concorrente per tutto il percorso. Non potranno essere ceduti ad altri concorrenti ne a persone presenti sul percorso. È altre sì vietato partire senza bastoni e recuperarli lungo il percorso.

 

  •  LIBERATORIA - ISCRIZIONE - MODALITÀ D'ISCRIZIONE 

LIBERATORIA 

Al momento dell’iscrizione a Valle Stura SkyRace è obbligatorio compilare, firmare e inviare all’Organizzazione il documento di liberatoria.

ISCRIZIONE

Per quota di iscrizione si intende il corrispettivo pagato per i servizi della gara dal concorrente. Non è previsto il rimborso della quota per nessun motivo. In caso di maltempo, a discrezione dell’organizzazione, sarà predisposto un percorso alternativo che differirà da quello proposto. 

L'organizzazione si riserva inoltre di annullare la gara nel caso in cui le condizioni meteorologiche mettessero a rischio l'incolumità dei partecipanti o dei soccorritori. In tal caso gli atleti non avranno diritto al rimborso della quota di iscrizione.

In caso di mancata partecipazione per infortunio, l'atleta dovrà inviare copia del certificato medico (con data antecedente allo svolgimento della gara) all'email vallestura.skyrace@gmail.com attestante la patologia e la prognosi. 

Attestata da parte dell’organizzazione la reale impossibilità a partecipare, all’atleta sarà riconosciuta la possibilità di iscriversi all’edizione della competizione dell'anno successivo. 

La quota d'iscrizione è di:

  • 40€ entro il 26 maggio 2024.

  • 50€ dal 26 maggio al 26 giugno 2024.

  • 60€ dal 27 giugno al 4 luglio 2024.

Nella quota di iscrizione è compreso

  • Tesseramento giornaliero Fisky

  • Servizio di iscrizione e cronometraggio 

  • Assistenza, ristori e balisaggio sul percorso 

  • Pacco gara

  • Premio finisher 

  • Cena e intrattenimento post-gara

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Le iscrizioni aprono il 16 marzo 2024.

Nel caso in cui il concorrente iscritto non fornisca il certificato medico sportivo in tempo utile per la gara, non potrà prendere parte alla competizione e la quota di iscrizione non sarà restituita. Vengono accettati certificati e liberatorie fino al momento del ritiro del pettorale. Le iscrizioni verranno chiuse il 4 luglio 2024  alle ore 24:00 o al raggiungimento della quota massima di concorrenti (250).

Con la sottoscrizione di partecipazione a Valle Stura SkyRace il concorrente conferma la presa visione, la comprensione e l’accettazione senza riserve del presente regolamento e dell’etica della corsa.

Copia del certificato medico in corso di validità dovrà essere caricato entro domenica 30 giugno 2024 su http://iscrizioni.wedosport.net

Nel caso in cui i concorrenti iscritti non forniscano il certificato medico sportivo i pettorali non potranno essere consegnati ed i concorrenti non potranno prendere parte alla gara, senza diritto ad alcun rimborso della quota di iscrizione.

Il ritiro dei pettorali avverrà nella mattinata di sabato 6 luglio 2024, a partire dalle ore 11:00 fino alle 13.00  presso presso il piazzale degli impianti sciistici in località Bersezio.

I pettorali saranno consegnati individualmente a ogni concorrente su presentazione di un documento d’identità con foto.

Il pettorale deve essere portato sopra gli indumenti ed essere sempre completamente visibile durante tutta la corsa.

Il pettorale è il lasciapassare necessario per accedere alle aree di rifornimento,, per la cena post-gara e le premiazioni.

 

  • SICUREZZA ED ASSISTENZA MEDICA

I punti di ristoro e l’arrivo sono posti di chiamata di pronto soccorso: essi sono collegati con la direzione di gara.

Sul percorso saranno presenti volontari dell'organizzazione e membri del Soccorso Alpino. 

Sarà inoltre garantita la presenza di un'ambulanza medicalizzata in Località Bersezio. 

I medici ufficiali sono abilitati a sospendere (invalidando il pettorale) i concorrenti giudicati inadatti a continuare la gara. I soccorritori sono autorizzati ad evacuare con tutti i mezzi di loro convenienza i corridori giudicati in pericolo. La persona soccorsa dovrà provvedere al suo rientro dal luogo dove sarà stata evacuata.

Il concorrente che fa appello ad un medico od a un soccorritore si sottomette di fatto alla sua autorità e si impegna a rispettarne le decisioni.

Una persona assicurerà la chiusura della gara e seguirà l’ultimo concorrente.

L’obiettivo dell’Organizzazione della sicurezza sarà quello di permettere a tutti di arrivare senza problemi. Tuttavia ogni concorrente dovrà assumersi personalmente la responsabilità di partecipare a questa gara di montagna, che puo’ diventare estrema, in ottime condizioni psico-fisiche di preparazione.

Ogni corridore ferito o in difficoltà, potrà chiamare i soccorsi: presentandosi ad un posto di soccorso; chiamando il numero dell’organizzazione indicati sul pettorale; chiedendo ad un altro corridore di avvisare i soccorsi.

Ogni corridore deve prestare assistenza a tutte le persone in difficoltà ed avvisare i soccorsi.

Non dimenticate che le condizioni ambientali e della corsa possono farvi aspettare i soccorsi più a lungo del previsto. La vostra sicurezza dipenderà allora dal materiale che avete messo nel vostro zaino!

Se contattare l’Organizzazione diventa difficoltoso, potete chiamare direttamente i soccorsi (soprattutto se vi trovate in emergenza): 112 (numero di soccorso).

Tutti i concorrenti devono rimanere sui sentieri tracciati. Il concorrente che si allontana volontariamente dai sentieri segnalati, non è più sotto la responsabilità dell’Organizzazione.

Le eventuali spese derivanti dall’impiego di questi mezzi eccezionali saranno a carico della persona soccorsa secondo le norme vigenti.

In caso di cattive condizioni meteorologiche e/o per ragioni di sicurezza, l’Organizzazione si riserva il diritto di sospendere o annullare la gara in corso o di modificare i tempi previsti e il percorso.

 

  • SEGNALAZIONE PERCORSO – CHECK POINT – ABBANDONI 

SEGNALAZIONE DEL PERCORSO 

Il percorso sarà chiaramente segnalato con bandierine, cartelli, segnali o altri indicatori in modo da evitare deviazioni o scorciatoie non autorizzate e da garantire la massima sicurezza dei concorrenti e del pubblico. Durante il briefing verranno indicate le modalità di segnalazione del percorso.

CHECK POINT

Verranno predisposti punti di controllo con personale autorizzato che rileverà il passaggio dei concorrenti annotando il numero di pettorale. Solamente i concorrenti registrati a ogni controllo potranno essere inseriti in classifica. Si invitano pertanto gli atleti a comunicare tempestivamente il numero di pettorale qualora venga richiesto dal personale dislocato sul percorso.

ABBANDONI E RIENTRI

In caso di abbandono della gara lungo il percorso, il concorrente è obbligato a recarsi al più vicino posto di controllo e comunicare il proprio ritiro. In caso di mancata comunicazione del ritiro e del conseguente avvio delle ricerche del concorrente, ogni spesa derivante dalle ricerche verrà addebitata al concorrente stesso. Il concorrente che abbandona la competizione dovrà rientrare con propri mezzi e proprie forze.

 

  • CLASSIFICHE E PREMI - SQUALIFICHE - RECLAMI - ASSICURAZIONE - PRIVACY 

CLASSIFICHE E PREMI

Verranno inseriti in classifica i concorrenti FINISHER. Non verrà distribuito nessun premio in denaro.

Sarà redatta una classifica generale uomini e donne con i tempi intermedi e complessivi. Verranno premiati i primi tre classificati maschili e femminili della gara.

 

 

SQUALIFICHE

Lungo il percorso sarà presente personale dell’Organizzazione abilitato a controllare il materiale obbligatorio e il rispetto dell’intero regolamento. Saranno squalificati i concorrenti che incorreranno in una delle seguenti infrazioni:

  • mancanza del materiale obbligatorio di sicurezza (scarpe adatte e allacciate, indumenti adatti, giacca antivento)

  • rifiuto a farsi controllare dagli addetti, rifiuto a farsi visitare da un medico dell’Organizzazione

  • abbandono di rifiuti lungo il percorso da parte del concorrente o dai suoi accompagnatori

  • uso di un mezzo di trasporto lungo il percorso, condivisione e scambio di pettorale, mancato passaggio da un punto di controllo, doping o rifiuto a sottoporsi ai controlli anti-doping, omissione di soccorso di un concorrente in difficoltà, insulti o minacce verso un membro dell’Organizzazione o un volontario

  • rifiuto a seguire un ordine della direzione della corsa, di un commissario di gara, di un medico o soccorritore

  • partenza da un punto di controllo oltre il termine previsto dal cancello orario o permanenza oltre il tempo di riposo consentito presso i punti ristoro.

RECLAMI 

Sono accettati solo reclami scritti da parte dei concorrenti, presentati nei 30 minuti che seguono la pubblicazione dei risultati provvisori, con consegna di una cauzione di 50,00 euro a un responsabile di Mentecorpo A.s.d.

I reclami saranno valutati da una giuria composta:

  • dal direttore della corsa

  • dal responsabile della sicurezza

  • dal responsabile del percorso di gara

  • da tutte le persone competenti designate dal direttore della corsa

  • dal concorrente e da un’eventuale persona da lui autorizzata

La giuria è abilitata a deliberare, in un tempo compatibile con le attività legate alla corsa, su tutte le divergenze o squalifiche avvenute durante la gara. Le decisioni prese sono senza appello e verranno rese pubbliche tramite verbale scritto.

Nel caso in cui il reclamo sia respinto, la cauzione non sarà restituita ma sarà devoluta a un ente di beneficenza indicato nel verbale. Viceversa, in caso di accoglimento del reclamo, la cauzione sarà rimborsata.

ASSICURAZIONE

L’Organizzazione sottoscrive un’assicurazione di responsabilità civile per tutto il periodo della gara e si fa carico di assicurare ogni iscritto a Fisky per garantire la tutela di tutti i corridori. Il costo dell’assicurazione è compreso nella quota d’iscrizione.

La partecipazione avviene sotto la completa responsabilità dei concorrenti, che rinunciano a ogni ricorso contro l’Organizzazione in caso di danni e di eventuali ulteriori conseguenze che sopraggiungano prima e in seguito alla gara, e al di fuori di essa.

Al momento dell’iscrizione, il concorrente deve sottoscrivere una liberatoria di scarico responsabilità.

Si consiglia comunque a ogni atleta di sottoscrivere una polizza assicurativa personale per infortuni ed eventuale recupero e trasporto in elicottero.

PRIVACY

Ogni concorrente, all’atto dell’iscrizione, autorizza l’Organizzazione all’utilizzo dei dati forniti ai soli fini della presente manifestazione, per pubblicazione di classifiche, indicazione di anni di nascita, sesso, categoria, tempi di corsa e di ogni altra informazione che non lede i dati sensibili dell’individuo.

Autorizzazione all’invio di dati: i concorrenti acconsentono per iscritto all’utilizzo degli indirizzi telematici forniti (email, informazioni personali) al fine di ricevere promozioni di eventi, nonché per comunicazioni generali e commerciali degli sponsor.

Diritti all’immagine: ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti relativi alla propria immagine durante la corsa, così come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l’Organizzazione e i suoi partner/sponsor per l’utilizzo fatto della sua immagine.

Solo l’Organizzazione puo’ trasmettere il diritto all’immagine ai media, via un accredito o un permesso specifico.

bottom of page